Sport
vendita di bevande all’ingrosso e al dettaglio
Hai un account?
oppure
Store

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Nessun articolo nel Carrello

0

Totale: 0,00 €

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

0

ARTICOLI IN WISHLIST

Nessun articolo nella Wishlist

0

ARTICOLI IN WISHLIST

0

vendita di bevande all’ingrosso e al dettaglio
Store
Hai un account?
oppure

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Nessun articolo nel Carrello

0

Totale: 0,00 €

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

0

ARTICOLI IN WISHLIST

Nessun articolo nella Wishlist

0

ARTICOLI IN WISHLIST

0

MAGARIA BIANCO SPADAFORA CL 75

9,75

MAGARIA BIANCO SPADAFORA CL 75

Il nome “Magarìa” deriva da “Magàra” ovvero la strega; è un termine dialettale che Il nome “Magarìa” deriva da “Magàra” ovvero la strega; è un termine dialettale che
significa sortilegio, magia, alchimia, la stessa magia che abbiamo utilizzato per produrre significa sortilegio, magia, alchimia, la stessa magia che abbiamo utilizzato per produrre
questo vino bianco, utilizzando una tipologia di uva a bacca nera, il Magliocco Dolce, questo vino bianco, utilizzando una tipologia di uva a bacca nera, il Magliocco Dolce,
ottenendo un risultato sorprendente. ottenendo un risultato sorprendente.
Classificazione: Classificazione: CALABRIA I.G.P.; CALABRIA I.G.P.;
Tipologia: Tipologia: bianco da uve nere; bianco da uve nere;
Bottiglie Prodotte: Bottiglie Prodotte: 5.000
Territorio: Territorio: ampia zona collinare compresa tra i 300 ed i 400 mt. di altezza slm, ampia zona collinare compresa tra i 300 ed i 400 mt. di altezza slm,
delimitata dai fiumi Crati a nord e Savuto a sud; delimitata dai fiumi Crati a nord e Savuto a sud;
Vitigni: Vitigni: Magliocco Dolce in purezza; Magliocco Dolce in purezza;
Metodo di Coltivazione: Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, con resa media limitata a circa tradizionalmente ad alberello, con resa media limitata a circa
80 quintali di uva per ettaro; 80 quintali di uva per ettaro;
Periodo di Vendemmia: Periodo di Vendemmia: la raccolta avviene da metà a fine ottobre, quando l’acidità è la raccolta avviene da metà a fine ottobre, quando l’acidità è
bilanciata da una buona maturazione zuccherina; bilanciata da una buona maturazione zuccherina;
Vinificazione: Vinificazione: in bianco, pressatura soffice ed immediata separazione dalle bucce, in in bianco, pressatura soffice ed immediata separazione dalle bucce, in
modo da ottenere un mosto fiore dal colore rosa tenue scarico; modo da ottenere un mosto fiore dal colore rosa tenue scarico;
Fermentazione: Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; in acciaio con temperature controllate;
Affinamento: Affinamento: prima in acciaio per tre mesi, poi ulteriori tre mesi in bottiglia, al fine prima in acciaio per tre mesi, poi ulteriori tre mesi in bottiglia, al fine
armonizzarne il quadro organolettico; armonizzarne il quadro organolettico
Note aggiuntive
Contiene solfiti

VINSPA017
€ 9,75

Condividi su:

Il nome “Magarìa” deriva da “Magàra” ovvero la strega; è un termine dialettale che Il nome “Magarìa” deriva da “Magàra” ovvero la strega; è un termine dialettale che
significa sortilegio, magia, alchimia, la stessa magia che abbiamo utilizzato per produrre significa sortilegio, magia, alchimia, la stessa magia che abbiamo utilizzato per produrre
questo vino bianco, utilizzando una tipologia di uva a bacca nera, il Magliocco Dolce, questo vino bianco, utilizzando una tipologia di uva a bacca nera, il Magliocco Dolce,
ottenendo un risultato sorprendente. ottenendo un risultato sorprendente.
Classificazione: Classificazione: CALABRIA I.G.P.; CALABRIA I.G.P.;
Tipologia: Tipologia: bianco da uve nere; bianco da uve nere;
Bottiglie Prodotte: Bottiglie Prodotte: 5.000
Territorio: Territorio: ampia zona collinare compresa tra i 300 ed i 400 mt. di altezza slm, ampia zona collinare compresa tra i 300 ed i 400 mt. di altezza slm,
delimitata dai fiumi Crati a nord e Savuto a sud; delimitata dai fiumi Crati a nord e Savuto a sud;
Vitigni: Vitigni: Magliocco Dolce in purezza; Magliocco Dolce in purezza;
Metodo di Coltivazione: Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, con resa media limitata a circa tradizionalmente ad alberello, con resa media limitata a circa
80 quintali di uva per ettaro; 80 quintali di uva per ettaro;
Periodo di Vendemmia: Periodo di Vendemmia: la raccolta avviene da metà a fine ottobre, quando l’acidità è la raccolta avviene da metà a fine ottobre, quando l’acidità è
bilanciata da una buona maturazione zuccherina; bilanciata da una buona maturazione zuccherina;
Vinificazione: Vinificazione: in bianco, pressatura soffice ed immediata separazione dalle bucce, in in bianco, pressatura soffice ed immediata separazione dalle bucce, in
modo da ottenere un mosto fiore dal colore rosa tenue scarico; modo da ottenere un mosto fiore dal colore rosa tenue scarico;
Fermentazione: Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; in acciaio con temperature controllate;
Affinamento: Affinamento: prima in acciaio per tre mesi, poi ulteriori tre mesi in bottiglia, al fine prima in acciaio per tre mesi, poi ulteriori tre mesi in bottiglia, al fine
armonizzarne il quadro organolettico; armonizzarne il quadro organolettico
Note aggiuntive
Contiene solfiti

Powered by Passepartout